sabato 25 aprile > h 21.30 > Ex Ospedale dei Bastardini (sala nera)

Vera Mantero & guests (P)

Until the moment when God is destroyed by the extreme exercise of beauty
performance, prima italiana

Until the moment when God is destroyed by the extreme exercise of beauty è una meditazione cantilenata che cambia costantemente per rimanere sempre la stessa. In questo lavoro di Vera Mantero, parzialmente dimenticato dalla storia, sei danzatori in scena parlano all'unisono cercando una forma d'accordo. E' una comunità che si confronta con un'altra comunità, quella degli spettatori. "Togetherness. Another way to stay, to stain, to sustain, thank you". Un'esperienza del qui ed ora, in cui il tempo e lo spazio vengono dilatati. La sensazione è quella di un percorso dentro uno spazio mentale, di un viaggio intergalattico in slow motion sino a raggiungere uno stato di insussistenza, come suggerisce il titolo: Fino al momento in cui Dio non sarà distrutto dall'estremo esercizio della bellezza. Questo lavoro sull'esausto porta a Bologna artisti di grande talento, che per la prima volta vedremo in una dimensione riflessiva, anomala ed in-attuale.

direzione artistica Vera Mantero
con Brynjar Bandlien, Loup Abramovici, Sara Dal Corso, Pascal Quéneau, Andrea Stotter, Vera Mantero
costumi e installazione visiva Nadia Lauro
musica e suoni Boris Hauf
luci Jean-Michel Le Lez
collaborazione drammaturgica Bojana Bauer
produzione O Rumo do Fumo
co-produzione Centre Chorégraphique National (Tours), Centre Pompidou - Les Spectacles Vivants/Festival D’Automne (Paris), Culturgest (Lisbon), Le Quartz (Brest), O Espaço do Tempo (Montemor-o-Novo)
col supporto di Fundação Calouste Gulbenkian